Totò e i 45 anni dalla sua morte

Paese Sera 15 aprile 1967

Paese Sera 15 aprile 1967

Non ci sarà mai l’ultima risata per un battuta di Totò, non si potrà mai parlare di comicità senza far riferimento a lui.

Oggi sono 45 anni (15 aprile 1967) dalla sua morte e forse mai, come nel suo caso, non c’è bisogno di chiedere di ricordarlo.

I suoi innumerevoli film (vedi Totò, Peppino e la malafemmina) , le sue battute che ripetiamo nel quotidiano sia a Napoli che nel resto d’Italia, la sua gestualità inimitabile e i suoi giochi di parole dalle infinite imitazioni.

Emblematiche per noi del sud e sue ultime parole:  “Mi sento male… portatemi a Napoli”!

Un principe non perde il titolo alla sua morte, non c’è “livella” che tenga per lui che più che principe è stato senza rivali il Re della risata!

Ecco il video dell’annuncio al TG del tragico evento:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.